Biografia

Stefano Belotti, architetto e libero professionista nato a Rovato nel 1974, consegue la laurea e l’abilitazione professionale presso il Politecnico di Milano nel 2001, discutendo una tesi dove una solida ricerca storica supporta la progettazione architettonica: metodo di lavoro che farà suo e che caratterizzerà la propria attività professionale (relatore prof. arch. Enrico Mantero).

Dal 2002 è in possesso delle qualifiche di coordinatore in materia di sicurezza per la progettazione e l’esecuzione dei lavori e di esperto in materia paesistico-ambientale.

Nel 2009 è stato accreditato certificatore energetico presso Regione Lombardia.

Cultore di storia locale e di storia dell’architettura, nel 1999 pubblica una monografia dal titolo “Complesso monumentale dell’Assunta di Rovato: guida alla lettura di un cantiere lungo sette secoli”. Nel 2003 è relatore della conferenza su: “Iconografia e cartografia. Nuove fonti per la storia di Rovato” organizzata dalla Biblioteca Comunale. Nello stesso anno è anche curatore della sezione cartografica, presente all’interno della mostra dal titolo: “Simboli e volti” allestita presso il convento dell’Annunciata a Rovato. Nel 2005 è relatore, nell’ambito delle Giornate FAI di Primavera, della conferenza dal titolo: “Rovato. Capitale storica della Franciacorta” tenuta presso il palazzo della cultura di Cellatica.

Nel 2007 redige un saggio dal titolo “Verso un Sacro Monte” contenuto nell’antologia “500 anni sul Monte: chiesa e convento dell’Annunciata a Rovato”. Nel 2008 pubblica un volume illustrato sulla capitale della Franciacorta dal titolo “Saluti da Rovato. Il volto storico della città raccontato dalle cartoline postali”.

Fra le principali realizzazioni professionali presenti a Rovato si segnala: la sistemazione della vantiniana piazza Cavour, il restauro dell’Oratorio della Disciplina, il recupero di un antico palazzo presso la chiesa di S. Rocco, la ricostruzione della casa Cantù sul monte Orfano di Rovato.

Nel 2010 è stata progettata e diretta la trasformazione di un ex orfanotrofio in nuova sede della Scuola Comunale di Arti e Mestieri “Francesco Ricchino”.

Dal 2007 al 2017 partecipa alla Scuola di avviamento alla ricerca storica organizzata dal Centro Culturale Artistico di Franciacorta e Sebino e diretta da Mons. Gianni Donni

Dal 2011 al 2016 è stato cultore della materia nei Laboratori di Progettazione dell’Architettura I e III presso la Scuola di Architettura Civile del Politecnico di Milano.

Il 16 gennaio 2013 è stato nominato componente della Commissione Comunale per il Paesaggio presso il Comune di Rovato.

Nel biennio 2012-2013 ha frequentato la Scuola di Formazione all’Impegno Sociale e Politico “Persona e bene comune” organizzata dalla Diocesi di Brescia Ufficio Pastorale Sociale.

Dal 9 aprile 2018 è stato nominato dal Presidente del Tribunale di Brescia, componente del Consiglio Territoriale di Disciplina degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Brescia